Produzione artigianale

 

“Dolceria o pasticceria: non è facile delimitare il campo di un sapere che sconfina dagli argini: nei domini della gelateria, della confetteria, della cioccolateria, della panificazione e persino in quello della cucina salata”.

Giuseppe Privitera

La nostra passione è la materia prima, devozione sincera alla ricchezza evocativa della Sicilia. Ad essa ci affidiamo, sia nelle preparazioni dolci, che in quelle salate, aggiungendovi la laboriosa creatività che da sempre contraddistingue Ragusa e i suoi abitanti. Nell’incontro delle mani dell’uomo con l’abbondanza di quanto il territorio restituisce, germogliano i profumi, le fragranze, i ricordi di una tradizione preziosa, che qui, giorno dopo giorno, celebra la sua vitalità.

 
 

I dolci della tradizione

Ci sono sapori che sono fatti dello stesso tessuto dei ricordi. Ogni giorno rinnoviamo l’arte della memoria, scegliendo le materie d’eccellenza che da anni accompagnano i vostri momenti più belli: il rosso delle fragole di Maletto per la granita da accompagnare con la brioche morbida e fragrante; il cioccolato più prestigioso per gli strati della nostra torta Savoia; il pistacchio di Bronte per ripercorrere la passione che ci lega alla nostra terra.

 

 

I dolci delle feste


Da più di mezzo secolo vi accompagniamo nei giorni importanti con le torte di compleanno e anniversario, i biscotti per una merenda speciale, i profiteroles della domenica in famiglia. Per noi la festa è il ricciolo di panna che si posa sulle labbra di un bambino e lo accompagnerà, anno dopo anno, nei suoi passi verso l’uomo.

 

 

Gelati


Crediamo nella potenza espressiva degli ingredienti di altissima qualità: per questo i nostri gelati accolgono tutte le sfumature della pasta nocciola piemonte igp, della fragola di Maletto o del pistacchio di Bronte. Niente grassi idrogenati o aromi non veramente naturali che producano una consistenza artificiale della crema: per noi il buon gelato si condensa nella sensazione intensa di freschezza che si scioglie sulle papille gustative del primo assaggio.

 

 

Il salato


È l’arancino a dominare la scena, con le sue diverse interpretazioni di Sicilia nel ripieno. A seguire il salato in tutte le sue espressioni siciliane: pizzette, sfincioni, panelle, sfoglie e calzoni per dare un morso, a pranzo o a cena, alla frenesia della giornata.